Apertura del Museo dell'Exhibit e del Gioco scientifico

09/03/2013 00:00
Brochure.jpg

APERTURA DEL MUSEO DELL'EXHIBIT E DEL GIOCO SCIENTIFICO - CATANIA
Sabato 9 Marzo, ore 11.00
C/o "Centro Sicilia" - Contrada Cubba, Misterbianco (CT)
Tangenziale ovest Catania, Uscita San Giorgio.

Il Comune di Misterbianco attraverso il Consorzio Elios Etneo e in collaborazione con la Cooperativa Archimede Servizi, ospita il primo Museo permanente dell'Exhibit e del Gioco scientifico all'interno del Polo commerciale “Centro Sicilia”.

Dopo il grande successo ottenuto dalle due edizioni della mostra del giocattolo scientifico “Giocattoli e Scienza” che in pochi mesi ha ospitato quasi 10.000 visitatori, il Consorzio Elios Etneo è lieto di comunicare la prossima apertura (Marzo 2013), del primo Museo interattivo dell'Exhibit e del Gioco scientifico della città di Catania.

Il Museo dell'Exhibit e del gioco scientifico.
Il Museo, collocato al primo piano del centro direzionale del Consorzio Elios Etneo (una moderna struttura situata all'interno del polo commerciale “Centro Sicilia”), esporrà esperienze e giochi attraverso i quali verranno mostrati diversi aspetti della Fisica. I visitatori potranno provare e toccare le varie esperienze supportati da guide esperte che illustreranno i meccanismi fisici che si celano dietro al gioco. Per ogni esperienza saranno disponibili descrizione, almeno una foto ed in taluni casi una o più animazioni.

L'area espositiva sarà suddivisa in quattro sezioni principali: Meccanica, Luce e Suono, Termodinamica, Elettromagnetismo.
Il percorso, che prevede circa 40 esperienze, si snoderà tra lampade magiche, proiettori , miraggi , caleidoscopi , specchi e laser, per poi continuare con sfere al plasma, giochi magnetici, giri della morte, trottole e giroscopi. Si prosegue con giochi di meccanica antichi e moderni, giri della morte, trottole e giroscopi. Un labirinto di specchi sarà elemento forviante dell'orientamento dei visitatori. La sezione fluidodinamica ospiterà il papero bevitore e strani termometri e “misuratori di amore”. Nello spazio esterno meridiane misureranno il tempo e mongolfiere solari e termiche svetteranno nel cielo mentre i visitatori si renderanno conto della potenza dell'irradiazione solare osservando potenti specchi ustori e “motori solari”. Un'area del Museo sarà inoltre dedicata ai Fisici siciliani, da Archimede a Majorana, e alla storia della Fisica nella nostra isola.

La presente iniziativa si inquadra all’interno di una lunga e originale attività di ricerca condotta dal Consorzio Elios Etneo in collaborazione con la cooperativa socia Archimede Servizi e prevede la realizzazione di un'area che si colloca nella tradizione dei musei scientifici di nuova generazione inaugurata dall’Exploratorium di San Francisco nel 1969, ed ha come principale obiettivo quello di fornire ad un pubblico composto anche da giovani e “non addetti ai lavori”, occasioni di incontro con la Scienza e con la Tecnologia.

L’approccio utilizzato punta a trasformare la materia scientifica da nozione apparentemente sterile e di non facile comprensione, a messaggio accattivante e coinvolgente divulgato attraverso percorsi didattici e formativi in grado di rendere la complessità della Scienza attraverso l'uso di oggetti comuni, tra essi i giocattoli. L’uso dei giocattoli, piuttosto che degli oggetti da laboratorio, serve a dimostrare come i principi e le leggi della Fisica apprese in ambito scolastico, valgano e siano facilmente osservabili anche nella vita di tutti i giorni.

Qualità dei contenuti, rigore scientifico e culturale, alto valore educativo, comunicazione chiara, divertente ed emozionante, faranno del Museo un luogo adatto ad un pubblico eterogeneo che va dal bambino in età scolare all'anziano, dalla scolaresca al gruppo turistico, dall'appassionato di Scienza al semplice curioso, dalla famiglia al singolo visitatore.
Il Museo punta a diventare un centro di diffusione della Cultura scientifica e di formazione continua per gli insegnanti di Scienze di ogni istituto scolastico, una formazione specifica che si basa principalmente sull'utilizzo delle nuove tecnologie nella didattica.
E' in corso la richiesta di patrocinio al Progetto “Lauree Scientifiche” che vede tra i suoi maggiori promotori il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca.

L'area gioco
Un'ampia area attigua al Museo è stata pensata per i più piccoli, al suo interno sarà infatti possibile organizzare divertenti e originali feste a tema scientifico. Animatori esperti realizzeranno esperienze scientifiche con i ragazzi alternando momenti ludico-didattici con attività ricreative libere che prevedono l’utilizzo di costruzioni, plastilina, cere, argille, cartapesta. Le feste, la cui durata prevista è di circa 3 ore, si concluderanno con una visita guidata al Museo i cui contenuti verranno modulati in base all'età e alle esigenze dei piccoli visitatori.
Visite al Museo e Percorsi scientifico-naturalistici
Da Marzo a Giugno 2013 il Museo dell'Exhibit scientifico sarà aperto ai visitatori Sabato e Domenica dalle ore 10 alle ore 14 e dalle ore 16 alle ore 19. Dal Lunedì al Venerdì sarà visitabile solo su prenotazione visita guidata. La prenotazione, obbligatoria per scolaresche e gruppi turistici, dovrà essere effettuata con qualche giorno di anticipo chiamando il numero 095/382529. La visita al Museo potrà essere inserita all'interno di percorsi museali integrati di carattere scientifico-naturalistico che includono l'Orto botanico di Catania (di cui la cooperativa Archimede Servizi gestisce la manutenzione e i servizi museali) e le più belle riserve naturalistiche del territorio catanese, tra queste il Parco dell'Etna e l'Oasi del Simeto.

Per informazioni sul Museo dell'Exhibit e del Gioco scientifico
Dr. Daniele Abate (Direzione scientifica)
Cell. +39 3485205905
Dott.ssa Irene Maugeri (Marketing e Comunicazione)
Cell. +39 3939790154
E-mail: archimedecoop@gmail.com

Prenotazioni visite guidate
Archimede Servizi
Tel. 095/382529 E-mail: cooparchimede@alice.it
Elios Etneo
Tel. 095 2867358 E-mail: ludum@eliosetneo.it

Sul set con Piero

19/01/2013 19:00
19/01/2013 21:00
P. Guccione, Piccola onda, olio su tela, 2012

Modica (RG) - Sabato 19 gennaio alle ore 19.00 la Galleria Lo Magno organizza nei propri locali di Via Risorgimento 91-93 una soirée dedicata al maestro Piero Guccione, in collaborazione con la casa di produzione cinematografica “Laboratorio”.
“Sul set con Piero” - questo il titolo della serata - nasce dall'idea di raccontare l'arte del maestro di Scicli attraverso opere pittoriche, immagini filmate, scatti fotografici e parole. La serata si articolerà in tre momenti: una mostra fotografica, una conversazione letteraria e la presentazione di una nuova opera grafica del maestro Guccione, realizzata in serie limitata.
La mostra fotografica, che dà il titolo alla serata, raccoglierà gli scatti realizzati da Gianni Mania nel backstage del film documentario “Piero Guccione, verso l'infinito” (2011), per la regia di Nunzio Massimo Nifosì.
A seguire, i critici d'arte Paolo Nifosì e Giuseppe Pitrolo proporranno suggestioni e riflessioni scaturite in margine alla lettura del libro “Le cose impalpabili- conversazione con Piero Guccione” di Antonio Motta.
Infine, sarà presentata la nuova opera grafica del maestro Guccione, dal titolo “Piccola Onda”, realizzata in sessanta esemplari. Nel corso della serata, il pubblico potrà ammirare l’opera originale del maestro Guccione, un olio su tela, da cui è stata tratta la grafica.
Al termine della serata, la Casa vinicola Avide di Comiso offrirà una degustazione dei suoi vini ai presenti.

Info e contatti
Galleria Lo Magno
Via Risorgimento, 91-93 - Modica
tel. 0932 763165
mail. gallerialomagno@virgilio.it
web www.gallerialomagno.it

"Sposami!" - 9° Salone del Matrimonio

05/01/2013 10:00
13/01/2013 21:00
Abito e torte

Fittissimo il programma di appuntamenti di “Sposami!”, il Salone della Sposa organizzato dalla Expo di Barbara Mirabella giunto alla sua nona edizione.
In programma a Le Ciminiere di Catania fino al 13 gennaio, la Fiera dedicata al Wedding più grande e più glamour del Sud Italia, si propone come speciale contenitore di servizi legati al matrimonio grazie al quale è possibile organizzare nozze perfette sotto ogni aspetto. E altra Importante opportunità per i futuri sposi di vedere all’opera tutti i professionisti espositori della Fiera (oltre 150), saranno gli eventi, quest’anno racchiusi in un calendario particolarmente ricco. Già sin dall’inaugurazione la prima “chicca”: la degustazione di "Sigari Domenicani Sposami” con cioccolata e distillati offerti da Slow Smoking Catania. In pratica da quest’anno la Fiera della Sposa targata Expo avrà il suo primo sigaro “griffato” Sposami … perfettamente in linea con la moda degli ultimi tempi in uso nei matrimoni di quelle coppie che nel giorno del proprio Sì non vogliono proprio rinunciare a nulla! E ancora, oltre a “il Massaggio degli Sposi”, grande attesa per il Teatro del Gusto. Un percorso guidato alla degustazione di sei portate di salato e sei dolci al cucchiaio proposto dallo Chef Salvatore Guarino di Big Ben Catering, perfettamente abbinati con i vini delle Cantine di Firriato e con i distillati dell’azienda Bottega. L’evento è in programma sabato 12 gennaio, presso l’Area Mostre ed eventi, alle 18.30. Poco più tardi, alle 19.00, imperdibile il corso tenuto da Michelangelo Finocchiaro Flowers Designer sul: "Il Bouquet della sposa: forme e colori di un gioiello”.
A grande richiesta torna “Wedding Cake Show”. Domenica 13 Gennaio, dalle 16.00 alle 20.00, grande spettacolo per gli occhi e per le papille gustative con lo show della torta nuziale preparata dal vivo dai maestri pasticceri della Fiera e ovviamente degustata da tutti i visitatori presenti.
Ma tanti gli eventi inseriti nel calendario: sfilate, proiezioni di wedding videos, cocktails, esibizioni musicali, approfondimenti sul mondo della fotografia, workshop sulle ultime novità dei viaggi di nozze, degustazioni di finger food (di seguito il programma con le info complete).
Confermatissimi, infine, i concorsi ufficiali della “Fiera Show” per i quali “Sposami!”, grazie ai suoi espositori, metterà in palio premi per un valore complessivo di diverse migliaia di euro. “I Modelli Sposi” by Carlo Pignatelli e Gustavo Di Stefano fotografia. Le ultime collezioni della Moda Sposi, indossate non solo da modelle e modelli ma anche dalle coppie di futuri sposi. “Ti sposerò perché”, il concorso delle frasi d’amore più belle ed originali; “Wedding Photo Gallery” – il portfolio da matrimonio raccontato dai fotografi della Fiera che si sottoporranno al ‘giudizio’ dei visitatori; “S-coppia la coppia”, una simpatica intervista di coppia per vedere se durerà tutta la vita; “Wedding Cake Show e Party”, una “galleria d'arte” della torta nuziale alla scoperta delle ultime tendenze dal mondo dell'alta pasticceria, e la 2° edizione del “Wedding Design Award”, il concorso che premia lo stand più amato dai visitatori.
La Fiera è visitabile tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, dalle ore 16.00 alle 21.00 e sabato e domenica dalle ore 10.00 alle 21.00. Ingresso da piazzale Asia. E' ancora possibile scaricare l'invito omaggio su www.sposamiexpo.it

Aperitivo letterario con Andrea Gentile

25/01/2013 19:00
25/01/2013 20:00
Copertina de L'impero familiare delle tenebre future

Catania - Venerdì 25 gennaio alle ore 19.00 nella libreria Vicolo Stretto di Catania (Via Santa Filomena, 38) si terrà la presentazione del libro L’impero familiare delle tenebre future di Andrea Gentile (ediz. Il Saggiatore).
Interverranno, oltre l'autore, Giuseppe Torresi direttore editoriale Villaggio Maori edizioni e Accademia delle Editorie e Massimo Vinci responsabile e-book delle edizioni San Paolo. Andrea Gentile leggerà alcuni brani del testo, con l'accompagnamento musicale di Massimo Vinci (chitarra) e Alessio Vinci (percussioni). Durante la serata, gli studenti dell’Accademia delle Editorie di Catania presenteranno il progetto della rivista letteraria “La pessima giornata”. L'azienda vinicola Tenuta Mosole offrirà una degustazione di vini a cura di Maria Morelli, presidente della delegazione provinciale della Scuola europea Sommelier.
Andrea Gentile (Isernia, 1985) ha lavorato con Enrico Deaglio ai libri Patria 1978-2008 (2009) e Raccolto rosso 1982-2010 (2010). Nel 2011 ha pubblicato (con Maddalena Rostagno) Il suono di una sola mano e nel 2012 il romanzo per ragazzi Volevo nascere vento (Mondadori). Gentile, oltre a tenere un blog per “il Fatto Quotidiano” collabora con “Alias”, supplemento del “Manifesto” e su “Il” mensile del Sole 24 Ore.
L’impero familiare delle tenebre future è stato salutato dalla critica come uno dei più sorprendenti esordi letterari degli ultimi anni. Il libro è ambientato in un immaginario paese del centro sud, Masserie di Cristo, «infinitesimale paese in questo infinitesimale paese, che è Italia». Racconta con un linguaggio inconsueto e carico di riferimenti e suggestioni simboliche, la vicenda di Maria, una giovane veggente con disturbi ossessivo-compulsivi, che va alla ricerca della madre – creduta morta – in un paese “svuotato” dall'evento mediatico che tiene la popolazione incollata ai teleschermi: l'agonia di Papa R. Man mano che la ricerca va avanti, la realtà diventa incubo, allucinazione, fantasmagoria, visione apocalittica e immaginifica. Il viaggio attraverso territori cerebrali sconosciuti e periferie dell’anima sottende, però, una lucida riflessione sull'odierna società sottoposta al bombardamento mediatico e tecnologico.

Info e contatti
Accademia delle Editorie
www.accademiaeditorie.it
info@accademiaeditorie.it
392 2505044

Premio di Filosofia "Viaggio a Siracusa" XIII edizione

11/01/2013 17:00
12/01/2013 13:00
premio di filosofia 2012

Premio di Filosofia
Viaggio a Siracusa

XIII edizione
11 e 12 gennaio 2013

Cerimonia di Conferimento dei Premi e Convegno di Studi sul tema: Tramonto dell’Occidente?

Partecipano:
Salvatore AMATO, Remo BODEI,
Elio CAPPUCCIO, Barbara CARNEVALI,
Umberto CURI, Giustino DE MICHELE,
Roberto FAI, Serena FELOJ,
Maria Laura LANZILLO, Giuseppe RACITI.

"nero luce" di Salvatore Difranco

15/12/2012 19:00
15/02/2013 20:30
Locandina mostra.jpg

A cura di Giovanni Scucces e Bartolo Piccione

Testi critici in catalogo di Giovanni Scucces e Giuliano Guatta

15 dicembre 2012 – 15 febbraio 2013

Galleria Koinè
Via F. M. Penna, 40 – Scicli (Rg)

Sabato 15 dicembre 2012 sarà inaugurata alla galleria Koinè di Scicli la mostra “nero luce” di Salvatore Difranco, a cura di Giovanni Scucces e Bartolo Piccione.
Il giovane artista siciliano, di Comiso, presenta una quindicina di disegni a matita su carta caratterizzati da “linee frenetiche e taglienti” delineanti figure umane e paesaggi. La grande capacità tecnica gli permette di “rendere luminoso ciò che per antonomasia è la negazione della luce, il nero appunto”.
Volti, talvolta scarni e privi d’identità, atemporali e quasi eterei, si alternano - scrive il curatore Giovanni Scucces nella sua presentazione in catalogo - a ritratti dalle linee più distese, “tarate”, in cui l’adesione al soggetto è scrupolosa, in alcuni casi sorprendente, segno tangibile di un percorso evolutivo e di ricerca in pieno svolgimento.
Negli scenari campestri, invece, “potrebbero essere ravveduti l’influenza e il richiamo esercitati dal proprio luogo d’origine”, in opposizione alle visuali architettoniche ove “scorgere la grande voglia di evasione da una piccola realtà come quella iblea, a favore dell’ambiente cosmopolita di una grande metropoli, figurata dalle baracche ai margini di periferia e ancor più dai palazzoni così tanto simili ai parallelepipedi da lui disegnati”. Si tratta di “rappresentazioni visionarie di luoghi privi del genius loci, senza identità”.
La mostra rimarrà allestita fino al 15 febbraio e potrà essere visitata dal martedì al venerdì dalle ore 17.30 alle 20.30, sabato e domenica dalle ore 10.00 alle 12.30 e dalle ore 17.30 alle 20.30.

BIOGRAFIA
Salvatore Difranco è nato a Comiso nel 1988. Ha compiuto gli studi all’Istituto Statale d’Arte della sua città natale e successivamente all’Accademia di Belle Arti “Mediterranea” di Ragusa. Attualmente frequenta il biennio specialistico in Pittura all’Accademia di Belle Arti di Roma. Nel 2009 è vincitore della sezione Grafica Accademia del Premio Arte Mondadori. Nel 2010 si aggiudica il Premio Internazionale Biennale d'Arte di Asolo, nella sezione pittura. E’ autore del manifesto del Donnafugata Film Fest 2011. Vive fra Comiso e Roma.

Informazioni:
Galleria koinè – Via F. M. Penna 40 – Scicli (Rg)
Vernissage: 15 dicembre 2012, ore 19.00
Titolo della mostra: “nero luce”
Artista: Salvatore Difranco
Curatori: Giovanni Scucces – Bartolo Piccione
Periodo: 15 dicembre 2012 – 15 febbraio 2013
Orari: dal martedì al venerdì ore 17.30 - 20.30, sabato e domenica ore 10.00 - 12.30 / 17.30 - 20.30

Contatti
www.koinescicli.com
e-mail koinescicli@email.it
tel. +39 0932 843812 / +39 333 9648536
facebook.com/koine.scicli
www.salvatoredifranco.it

Comunicazione, Relazioni Pubbliche e Media Relations
Giovanni Scucces
mobile +39 338 1841981
skype giovanni.scucces
e-mail giovanni.scucces@gmail.com

Magma - mostra di cinema breve

29/11/2012 20:30
01/12/2012 02:00
Magma Festival

“Il cinema è un occhio aperto sul mondo” Joseph Bédier

Proiettato ora verso la sua XI edizione, Magma - mostra di cinema breve si svolgerà ad Acireale (CT) il 29, 30 novembre e 1 dicembre presso il cinema multisala Margherita a partire dalle ore 20.30.

Magma Festival ha visionato fino a oggi quasi 4.000 cortometraggi, provenienti da 75 paesi del mondo, totalizzando circa 12.000 presenze in sala e attestandosi come uno dei principali festival di corti in Italia.

Oltre al concorso internazionale, il programma prevede sezioni speciali dedicate a realtà che si sono distinte nella produzione o valorizzazione del formato breve.

Magma, rispetto ai maggiori festival di cinema italiani, ha sempre mantenuto l’attenzione esclusivamente sul formato breve, riconoscendolo come forma d’arte autonoma e spazio in cui sperimentare nuovi stili, nuove tendenze, le poetiche di neonati autori o di registi già affermati.

Il festival rappresenta un’occasione di visibilità per opere di alta qualità a cui spesso sono preclusi i principali canali di distribuzione. Il suo obiettivo è quindi quello di creare un ponte tra il pubblico e le infinite possibilità espressive del formato breve che spaziano dal documentario all’animazione, dal narrativo allo sperimentale.

Per saperne di più:

SIto web: http://www.magmafestival.org/

Presentazione dell'evento: http://www.magmafestival.org/administration/public/pagine/Presentazione-...

Programma dell'evento: http://www.magmafestival.org/administration/public/pagine/Programma-Magm...

Social Network:
http://www.facebook.com/pages/Magma-mostra-di-cinema-breve-International...
http://www.facebook.com/magmafestival.acireale?ref=ts&fref=ts
https://twitter.com/MagmaFestival

Exhibition

11/11/2012 19:00
05/01/2013 20:00
locandina

Modica (RG) - Si intitola "Exhibition" l'attesa mostra dei gemelli Carlo e Fabio Ingrassia allestita dall'11 novembre al 5 gennaio 2013 nella Galleria Lo Magno (vernissage domenica 11 ore 19.00).
La mostra reca come sottotitolo una frase del pittore francese neoclassico Jean-Auguste-Dominique Ingres: "Niente colore troppo caldo...eccedete nel grigio piuttosto che nell'infuocato".
I due giovani artisti catanesi, "lanciati" dalla Galleria di Giuseppe Lo Magno con la collettiva "L'unico tratto" (allestita a Modica e a Catania nella primavera del 2011) e poi approdati alla 54° Esposizione internazionale d'Arte della Biennale di Venezia con due istallazioni, esporranno una decina di opere, tra disegni, pastelli, installazioni, sculture e macchine-struttura che si caratterizzano per la novità formale, anche se l'attenzione alla natura, alla scultura classica e alle opere di artisti del Novecento è costante.

«Le loro opere – scrive il critico d'arte Paolo Nifosì nel catalogo della mostra - disorientano e attraggono allo stesso tempo, sorprendono e […] restano enigmatiche. Si vorrebbe collocarle in una tendenza, si vorrebbe trovare ascendenze, ma queste, se ci sono, sono molto vaghe e per certi versi irrilevanti». «Eppure – prosegue Nifosì - hanno coerenza, seguono un ductus chiaro. Alcuni animali, una colomba, un toro, un elefante, due cervi, una giraffa, alcune sculture classiche, il Marco Aurelio del Campidoglio, la Nike di Samotracia, una Venere ellenistica, tutti resi col pastello, a grana dura e a grana morbida, con grande perizia, fatti a regola d'arte […], plasticamente resi con un disegno impeccabile, con passaggi chiaroscurali delicati e solidi allo stesso tempo, tutti soggetti contestualizzati in superfici e spazi neutri, organizzati geometricamente in fondali che rimandano alla Bauhaus, alle geometrie neoplastiche olandesi, alcune collocate su piedistalli come monumenti».
Forme plastiche, dunque, che diventano visioni metafisiche, sottratte al fluire del tempo e rese attraverso una scala cromatica di grigi che esprime il trapasso dal buio alla luce.
«Lavorano i nostri – scrive ancora Nifosì - col grigio, col grigio danno tutti i colori. Il grigio conserva in sé tutti i colori che possono essere percepiti da chi guarda, spostandosi e cogliendo in questo modo la luce fisica che colpisce l'immagine. Il loro è un procedere dal buio verso la luce».
La mostra potrà essere visitata tutti i giorni, tranne il lunedì, dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle ore 17.00 alle 20.00.

Info e contatti:
Galleria Lo Magno,
Via Risorgimento 91-93, Modica (RG)
Tel. 0932 763165
gallerialomagno@virgilio.it
www.gallerialomagno.it

Sergio Ciulla & band live @ Studio 22 (Aperitivo)

21/10/2012 20:30
21/10/2012 23:30
aaa

Sergio Ciulla
Vincenzo Noto
Mirko Montalbano

Live con il consueto repertorio scaccio misto nel mitico Studio22 !!!

Orario Aperitivo e conseguente mitico buffet (non a base di scaccio) ...

per info IP IP URRAAAAAAA

Per prenotare il vostro tavolo vicino al palco invece...

3801358674 (Sergio)
0012345678 tappiti tippiti e un viscuattu (Massimo)

Presepe Vivente luciese

25/12/2012 17:00
06/01/2013 21:00
LOGO-BLOG-2012_-P.jpg

Nella cultura siciliana il Natale si presenta come un rito familiare, associato alla memoria dell’infanzia.
Il "Presepe Vivente luciese" è una vera e propria rappresentanza teatrale che consente al visitatore di immergersi completamente nella realtà, avvolto dai profumi, dalle litanie, dai rumori, dalle musiche della stessa rappresentazione, e dai sapori dei cibi che ha modo di assaggiare durante il percorso. Vi è un contatto diretto tra figurante-attore e il visitatore che parlano e interagiscono.
L’evento che si intende allestire coniuga la componente religiosa con quella culturale, propria delle tradizioni luciesi, per impossessarsi della propria identità e per conservare e trasmettere il patrimonio dei saperi tradizionali alle nuove generazioni e ai visitatori.
E’ una forma di auto rappresentazione sociale, un modo per ritrovarsi e riconoscersi, per coniugare il presente con il passato di un paese che racconta e che al tempo stesso si racconta, acquisendo un identità collettiva.
Il “Presepe vivente luciese” è stato realizzato per la prima volta nel 2009, ottenendo significativi apprezzamenti, non solo dalla comunità luciese, ma anche e soprattutto dai comuni limitrofi. Riproposto nel 2010 e 2011, è stato oggetto di una sorprendente affluenza di pubblico da tutto il comprensorio, dai comuni della Provincia di Messina e dai visitatori provenienti da comuni ricadenti sul territorio siciliano e da turisti.
Ampia è la partecipazione attiva dei cittadini luciesi sia nell’allestimento delle capanne e scenografie e sia come figuranti.
La rappresentazione teatrale riguardo la scena della Tenda dei Re Magi e del Palazzo di Erode e le musiche delle ciaramelle sono a cura dell’”ASSOCIAZIONE ANTICHE TORRI” con sede a Santa Lucia del Mela.

http://www.presepeviventeluciese.blogspot.com/

La rappresentazione avverrà nei seguenti giorni:
25 - 26 e 30 dicembre 2012
1 –6 gennaio 2013

Al PARCO URBANO di SANTA LUCIA DEL MELA (ME)

Contattare:
Sig.ra Maria Lipari Cell. 3286567118 Tel. 0909380000
Marialipari30@tiscali.it

Ampio parcheggio ed è accessibile a persone diversamente abili.
DEGUSTAZIONI DI PRODOTTI TIPICI

Su prenotazione visita guidata a Santa Lucia del Mela Città d’Arte

http://www.facebook.com/PresepeViventeLucieseASantaLuciaDelMela